Area Sviluppo


 MedPOL PLATFORM

– Area Sviluppo –

La MedPol Platform si occupa dell’inserimento nel mondo lavorativo e nella creazione di impresa.

Essa fornisce collaborazionemedpol logo nella ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative di scambi, promozioni e consulenze nei settori commerciali, delle piccole e medie imprese, operanti nei settori dell’alta tecnologia e della ricerca, del turismo, dell’ambiente, dell’energia alternativa, della moda e del design, della caccia e pesca, dell’edilizia e della meccanica e dell’artigianato e dell’agro-alimentare.

Il network persegue l’obiettivo dello sviluppo sostenibile ed equilibrato del territorio, attraverso il rafforzamento della coesione (economica, sociale, territoriale), la valorizzazione accorta delle risorse naturali e culturali, il miglioramento della competitività regionale.

Un’attenzione particolare viene posta alla valorizzazione integrata delle potenzialità locali non adeguatamente riconosciute, allo sviluppo di strumenti strategici di pianificazione e gestione urbana e territoriale; alla valorizzazione integrata delle aree rurali; allo sviluppo e rafforzamento di sistemi territoriali ed aree funzionali integrate; alla valorizzazione delle risorse culturali territoriali; all’attuazione di programmi integrati di sviluppo regionale, con particolare attenzione per le regioni in ritardo di sviluppo e le aree affette da crisi strutturali.

La MedPol Platform inoltre incoraggia e promuove:

lo sviluppo e l’innovazione tecnologica in ambito internazionale nei campi socio economici;

la diffusione di nuove politiche pubbliche fondate sull’idea dell’innovazione inclusiva

stage formativi presso aziende e istituzioni locali;

gli scambi commerciali tra i paesi del network;

lo scambio di amministratori pubblici e privati e soggetti legati alla formazione e cooperazione internazionale;

lo scambio di Ambasciatori o rappresentanti economici e politici stranieri;

iniziative che propongono un’offerta formativa strettamente connessa ad azioni atte a valorizzare le caratteristiche socio-economiche, storico-culturali e paesaggistiche dei territori di appartenenza (es. corsi estivi, corsi invernali, stage, percorsi turistico-culturali, etc.);

l’ ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative di cooperazione internazionale;

l’innovazione tecnologica e l’internazionalizzazione delle imprese.

In questo contesto l’IsCaPI propone il modello dei “Borghi della Sapienza”, modello sperimentato all’interno del programma di scambio internazionale di studenti delle scuole secondarie Pitagora Mundus.

Questo progetto di scambio è stato attivato presso alcuni Comuni calabresi al fine di favorire, promuovere e sviluppare i rapporti culturali fra la Regione Calabria ed i Paesi stranieri, attraverso relazioni con enti pubblici e privati, che consentano di promuovere relazioni di pace, amicizia e uguaglianza; di scambi socio-culturali, educativi e scientifici, stages formativi presso aziende e istituzioni, unitamente agli scambi commerciali e di rappresentazioni artistiche, musicali, mostre, fiere, gemellaggi e programmi comuni con visite e scambi di amministratori pubblici e privati e soggetti legati alla formazione e cooperazione internazionale.


I commenti sono chiusi